Scroll to top
Gruppo Ingegneria Torino
it
Indietro
Impianti civili e industriali Sicurezza Civile e Industriale Strutture

Progetto Esecutivo del nuovo edificio TLR – stazione di teleriscaldamento

  • Cliente: Trattamento Rifiuti Metropolitani – TRM SpA

Scroll

Il Progetto

È stato oggetto di fornitura il Progetto Esecutivo dell’edificio stazione di TLR, comprensivo di fondazioni, strutture, tamponature interne ed esterne, coperture, finiture, serramenti interni ed esterni, gli impianti elettrici, sanitari e pluviali, gli allacciamenti ai sottoservizi e gli impianti elettromeccanici descritti nel progetto definitivo. Tale progetto esecutivo è stato infatti sviluppato a partire dal progetto definitivo dell’opera, descritto negli elaborati tecnici di gara, da cui erano riportati chiaramente i limiti di batteria della progettazione.

Sono inoltre stati oggetto di Progettazione la berlinese di micropali necessaria per l’esecuzione della vasca di raccolta reflui, la stessa vasca, il basamento per il serbatoio da 500 m3 e la sistemazione esterna dell’area.

L’edificio ospitante la stazione di teleriscaldamento è costituito architettonicamente da una sala principale, alta fino alla copertura, destinata ad ospitare gli scambiatori principali e le pompe del circuito secondario, servita da un carroponte di manutenzione e da una serie di locali tecnici secondari.

Il complesso delle opere strutturali connesse con la realizzazione dell’edificio teleriscaldamento è suddiviso nei seguenti sottosistemi statici:

  • Edificio a struttura prefabbricata in c.a.
  • Strutture metalliche di servizio
  • Vasca interrata acque reflue realizzata con berlinese di micropali a sostegno dei fronti di scavo
  • Fondazione per serbatoio-silos esterno.

L’edificio è fondato su plinti a bicchiere, collegati tra loro da travi portamuro e cordoli in calcestruzzo armato.
La struttura in elevazione è costituita da due macroaree: nella prima, situata a nord e destinata ad ospitare gli scambiatori principali e le pompe del circuito secondario, i pilastri, dotati di mensole per il sostegno delle vie di corsa del carroponte di manutenzione, si estendono sino al piano copertura formato da un orizzontamento in tegoli binervati; nella seconda, situata a sud e destinata ad ospitare la scala di accesso e i locali di alloggiamento degli impianti a servizio della stazione, è previsto un orizzontamento intermedio in c.a.p. alveolari.
Tutti gli elementi prefabbricati sono solidarizzati tra loro attraverso ritegni sismici come spinotti e squadrette metalliche per il trasferimento delle azioni in fase sismica, mentre gli orizzontamenti sono ultimati tramite una cappa di collegamento in calcestruzzo armato gettato in opera per garantire un comportamento di piano rigido.
Gli elementi strutturali in c.a. sono dotati di resistenza al fuoco classe R 120, definita in conformità all’Eurocodice 2.
L’edificio è completato da una struttura perimetrale in carpenteria metallica atta a sostenere la baraccatura e collegata agli elementi prefabbricati.

Settore

Dettagli

  • LUOGO: Via Paolo Gorini, 50 Torino

  • STATO: Concluso

Photogallery

Scheda Progetto

  • COMMITTENTE: Trattamento Rifiuti Metropolitani – TRM SpA

  • SERVIZI SVOLTI: Progettazione esecutiva, Coordinamento sicurezza in fase di Progettazione (CSP)

  • IMPORTO LAVORI: 1.656.917,00 €

  • SUPERFICIE: 1059 m2

  • ANNO DI ESECUZIONE DELLE PRESTAZIONI: 2015-2018